Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Innanzitutto alcune informazioni sull'uso dei prodotti fitosanitari in Veneto, e di seguito i dati dell'ARPAV relativi al consumo di fitofarmaci in Veneto, elaborati e commentati da Gilberto Carlotto del WWF gruppo Altamarca che ringraziamo.

 

Premessa

Il Consorzio di Tutela del Prosecco Superiore Conegliano-Valdobbiadene redige annualmente un protocollo vitivinicolo che elenca i principi attivi dei prodotti fitosanitari ammessi nel disciplinare DOCG.

Nonostante il folpet non sia ammesso nel disciplinare, è comunque presente in 3 delle 5 bottiglie di Prosecco DOCG Conegliano-Valdobbiadene analizzate dal Comitato Colli Puri, di cui è possibile vedere una scheda riassuntiva con i residui riscontrati, senza indicare il nome dei produttori in cui sono stati riscontrati i residui.

Ogni anno la Regione Veneto emette una deroga che concede la possibilità di utilizzare sostanze altrimenti vietate. Nel 2016 ha consentito ad esempio l'utilizzo di Mancozeb, Folpet, Dithianon e Fluazinam, come indicato  nell'
autorizzazione emessa dal Settore Fitosanitario della Regione Veneto il 2 marzo 2016.

Il risultato è che i prodotti fitosanitari vengono non solo assimilati dalla popolazione attraverso l'aria, ma anche attraverso l'acqua, come evidenziato dal rapporto ISPRA 2016 . Notare che il Veneto ancora non monitora la presenza del glifosate e del suo metabolita AMPA, che "sono i principali responsabili della non conformità nelle acque superficiali. Il glifosate, d’altra parte, è uno degli erbicidi più utilizzati a livello nazionale e dovrebbe essere inserito nella rete di monitoraggio.
Nelle acque superficiali ci sono residui nel 74,8% dei punti e nel 53,4% dei campioni investigati. Sono state rinvenute 42 sostanze: le più frequenti sono metolaclor, terbutilazina e terbutilazina-desetil.
Nelle acque sotterranee è stata riscontrata la presenza di residui nel 29,7% dei punti e nel 22,2% dei campioni. Sono state rinvenute 13 sostanze: le più frequenti sono terbutilazina-desetil e atrazina-desetil. "
 

Dati sul consumo di fitofarmaci in Veneto nel 2015,2014 e 2013 - Progetto FAS (ARPAV)

 

Tabella comparative delle vendite dei prodotti fitosanitari per ogni provincia del Veneto - Chilogrammi di fitofarmaci venduti per ciascuna provincia

Prog. FAS 

BL

PD

RO

TV

VE

VI

VR

Totale Kg/Litri

Anno 2013

37.465

1.669.396

1.732.155

3.159.489

1.556.684

1.103.816

6.574.798

15.833.803

Anno 2014

49.264

1.563.333

1.624.471

4.121.822

1.594.499

1.202.766

7.329.111

17.485.266

Anno 2015

45.875

1.536.641

1.721.249

3.692.439

1.499.237

1.103.687

7.042.930

16.654.964

Gli obiettivi previsti dal DLgs.150/2012 e dal PAN, sulla riduzione dell'uso dei prodotti chimici fitosanitari, sono stati disattesi dai dati del progetto FAS-2014 (+ 10.43%) e dal progetto FAS-2015.

 

"Classi di Rischio" dei prodotti fitosanitari venduti nella provincia di Treviso, suddivisi per le 3 ULSS del territorio

CL rischio

ULSS 7

ULSS 7

 

ULSS 8

ULSS 8

 

ULSS 9

ULSS 9

verificate

2013

2014

 

2013

2014

 

2013

2014

T+/T

159.195

165.876

 

79.409

127.131

 

174.269

303.887

Xn

523.192

601.572

 

351.444

307.831

 

836.768

1.062.904

Xi

355.134

500.901

 

172.708

188.737

 

450.193

763.825

N

14.282

34.343

 

8.705

8.613

 

15.794

26.325

nc

8.434

13.579

 

6.016

9.050

 

3.945

7.247

Totale

1.060.237

1.316.271

 

618.282

641.362

 

1.480.969

2.164.189

 

increm%

24,15%

 

increm%

3,73%

 

increm%

46,13%

Gli obiettivi previsti dal DLgs.150/2012 e dal PAN, sull'uso di prodotti chimici fitosanitari aventi classi di rischio meno tossiche, sono stati disattesi dai dati del progetto FAS-2014.

 

Principi attivi più venduti nel 2014 in provincia di Treviso

Kg/Litri anno 2014

intervento

effetto cronico

Tossico API

Classe rischio

Zolfo

1.218.788

fungicida

   

Xi

Rame ossicloruro

266.574

fungicida

   

Xn,N

Glyphosate

235.962

erbicida

vario

Rame polt.bordolese

227.040

fungicida

   

Xn,N

Mancozeb

221.671

fungicida

si

Xn,N

Rame idrossido

219.148

fungicida

   

T,N

Folpet

199.813

fungicida

si

Xn,N

Metiram

198.250

fungicida

si

Xn,N

Rame solfato

137.798

fungicida

   

Xn,N

Lambda-cyhalothrin

118.535

insetticida

 

high

T+,T,N

Terbuthylazine

82.901

erbicida

   

Xn,N

Chlorpyrifos

69.595

insetticida

si

high

T,N

Cymoxanil

69.451

fungicida

si

 

Xn,N

Tefluthrin

69.349

insetticida

si

high

T+,T,N

Diisopropilnaftalene sulfonato Na

43.836

coadiuvante

   

Xn,N

Metaldehyde

43.524

molluschicida

   

T,H

Tebuconazole

40.035

fungicida

si

 

Xn,N

Solvent naphtha heavy/light

38.951

coadiuvante

si

 

Xn,N

Cyazofamid

35.294

fungicida

   

N

Fosetyl-aluminium

32.857

fungicida

   

Xi

Paraffin oil

32.166

insetticida

si

high

Xn,N

 

 


 

Dati sul consumo di fitofarmaci nella provincia di Treviso nel 2013 - Progetto FAS

Consumo fitofarmaci in provincia di Treviso. Dati del 2013

 

 

aree

ULSS-7 Kg

ULSS-8 Kg

ULSS-9 Kg

Totale Kg

 

Tossico API

Rame idrossido

38.369,55

15.799,00

48.750,25

102.918,80

fungicida

moderate

Tefluthrin

44.333,60

24.139,10

16.369,08

84.841,78

Insetticida

high

Chlorpyrifos

12.429,77

10.235,03

26.231,24

48.896,04

Insetticida

high

Metaldehyde

35.680,15

3.581,50

8.981,00

48.242,65

Molluschicida

moderate

Zeta-cypermethrin

1.873,51

7.703,48

19.181,05

28.758,04

Insetticida

high

 

I prodotti fitosanitari "Nocivi" più venduti, contengo i seguenti principi attivi

aree

ULSS-7 Kg

ULSS-8 Kg

ULSS-9 Kg

Totale Kg

 

Tossico API

Mancozeb

78.312,50

26.660,00

130.435,50

235.408,00

fungicida

low

glyphosate

47.549,75

42.097,75

122.679,13

212.326,63

erbicida

moderate

Rame ossicloruro

80.034,85

41.225,75

67.180,07

188.440,67

fungicida

moderate

Rame solfato

62.837,75

27.291,10

97.082,68

187.211,53

fungicida

moderate

Folpet

63.558,00

22.177,00

100.044,00

185.779,00

fungicida

low

Clothianidin

26.686,00

62.343,00

95.479,00

184.508,00

Insetticida

high

Metiram

57.883,20

19.923,00

42.209,00

120.015,20

fungicida

moderate

 

Dobbiamo riconoscere che, malgrado le campagne di sensibilizzazione, promosse dal "Consorzio DOCG", il MANCOZEB è ancora il principio attivo "NOCIVO" più presente nei fitosanitari venduti, del quale ricordiamo le frasi di rischio per la salute umana:
- POSSIBILE RISCHIO PER I BAMBINI NON ANCORA NATI
- POSSIBILE INTOSSICANTE DELLA TIROIDE
- PUÒ CAUSARE IPERTROFIA DELLE OVAIE

Interrogando il database del Ministero della Salute, abbiamo scoperto pesanti contraddizioni nell'assegnazione delle classi di rischio, contraddizioni che non considerano o dimenticano il "Principio di Precauzione" per la tutela dell'ambiente e della salute.

Alcuni esempi scaricati il 27/02/2015:

Mancozeb (classe di rischio Xn,N = Nocivo per la salute e per l'ambiente)
65 fitosanitari autorizzati classe di rischio Xn = Nocivo per la salute
39 fitosanitari autorizzati classe di rischio Xi = Irritante per la salute

Chlorpyrifos (etile e metile) ha classe di rischio T,N = Tossico per la salute e per l'ambiente
1 fitosanitario autorizzato classe di rischio nc = Non Classificato
19 fitosanitari autorizzati classe di rischio Xi = Irritante per la salute
46 fitosanitari autorizzati classe di rischio Xn = Nocivo per la salute
3 fitosanitari autorizzati classe di rischio T = Tossico per la salute

Rame Idrossido ha classe di rischio T,N = Tossico per la salute e per l'ambiente
3 fitosanitari autorizzati classe di rischio N = Nocivi e tossici per l'ambiente
31 fitosanitari autorizzati classe di rischio Xi = Irritante per la salute
15 fitosanitari autorizzati classe di rischio Xn = Nocivo per la salute
6 fitosanitari autorizzati classe di rischio T = Tossico per la salute

Questa variabilità delle classi di rischio confonde sicuramente tutti gli utilizzatori.

L'agricoltore ossequiente alle leggi ed alle raccomandazioni dei consorzi e degli agronomi, che vuole usare un fitosanitario meno tossico, utilizza quelli con classe di rischio inferiore, quali Xi (irritante) oppure N (pericoloso per l'ambiente) o ripiega su nc (non classificato). Ma, se un principio attivo T: Tossico o Xn: Nocivo è presente nei fitosanitari con classe di rischio Xi, N, nc, l'agricoltore volenteroso si ritrova ad utilizzare i medesimi principi attivi che voleva escludere. Risultato: benefici per l'ambiente e la salute = zero.

I prodotti fitosanitari li conosciamo dalle loro schede di sicurezza, nelle quali sono riportate tutte le informazioni tossicologiche conosciute, ma non in forma sufficientemente esplicita, anche per chi non è laureato in chimica o farmacia, perché non renderle di più facile interpretazione? Relativamente alle etichette dobbiamo segnalare che, non sempre, rappresentano una corretta espressione della classe di rischio del fitosanitario. C'é da rilevare che, talvolta, la classe di rischio assegnata nel database del Ministero della Salute, non coincide con quella indicata nell'etichetta, mentre alcune volte la casella "Indicazione di pericolo" del database ministeriale, risulta vuota.

Infine ricordiamo che l'analisi del " Progetto FAS-2013 Regione Veneto" sulla vendita dei fitosanitari, riserva altre sgradevoli sorprese per la salute e l'ambiente.
Il WWF ritiene veramente utili degli incontri pubblici per divulgare e risolvere i problemi emersi da questa analisi e mette a disposizione le sue conoscenze.
Quali saranno gli amministrazioni locali così sensibili, nel promuovere queste lodevoli iniziative?
È veramente strano che questa raccolta dati regionale annuale, passi completamente sotto silenzio e tutta la popolazione, che finanzia questa attività con le tasse, non ne venga correttamente informata!

gruppo WWF AltaMarca

Gilberto Carlotto


Pubblicazioni e informazioni correlate al consumo di fitosanitari

 Altri articoli