Stampa
Categoria: Verbali
Visite: 17224
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Presenti n.8 persone.
La riunione odierna è totalmente dedicata alla preparazione e all'organizzazione delle strategie del nostro movimento per le prossime e future elezioni municipali che saranno tenute nei comuni del nostro circondario.
E' opinione prioritaria la necessità di organizzare dei presidi su tutti i comuni con il compito, attraverso banchetti, riunioni e quant'altro, di diffondere il più possibile nel territorio lo spirito ed il messaggio del movimento 5 stelle, partendo dalle basi date dalla carta di firenze, dai 20 punti programmatici nazionali e dal blog di Beppe Grillo, per poi arrivare alle proposte per risolvere i problemi specifici di ogni singolo comune.
Per quanto riguarda quest'ultimo punto, si fa strada l'idea di proporre dei questionari direttamente ai cittadini, così da dar loro voce e stimolare il coinvolgimento diretto della cittadinanza.
La propaganda elettorale dovrà avvalersi di tutti i mezzi a nostra disposizione, a partire dai classici volantini e manifesti cartacei per arrivare ai mezzi più moderni quali internet, social network, ecc...
Solo la presenza costante e ben visibile sul territorio può garantire che le idee e le proposte arrivino a tutte le fasce di età e di estrazione sociale della cittadinanza.
In particolare, si deve sfruttare il più possibile la congiuntura economica attuale, per sollecitare e stimolare quella grande percentuale di cittadini che hanno rinunciato a partecipare alla vita politica della comunità attraverso il voto. Il movimento deve far sentire la sua vicinanza ai cittadini facendo leva sul fatto di essere la sola entità politica che, allo stato attuale, è in grado di interpretare il disagio di ampi strati sociali della cittadinanza.
Il movimento deve anche farsi carico della rivalutazione, agli occhi dei cittadini, della figura del sindaco quale garante del bene comune e del buon governo del territorio.
Il programma per le municipali dovrebbe appoggiarsi al programma regionale, con proposte coerenti con lo stesso e con i principi basilari del movimento 5 stelle, dando rilievo a obiettivi quali:
-valorizzazione e salvagardia del bene comune;
-riduzione delle spese, soprattutto quelle inutili, con tagli netti agli sprechi;
-incentivazione delle costruzioni a classe A, puntando su recupero di aree dismesse per non intaccare
ulteriormente il territorio;
-cemento zero;
-proposte ai cittadini quali i GAS (gruppi acquisto solidale) e similari, che danno vantaggi economici in termini di
risparmio e creano un sentimento di comunità.

Durante la discussione si è svolto un dibattito acceso su come è, o dovrebbe essere, l'organizzazione del movimento a livello di gerarchie e distribuzione di deleghe ed incarichi.
A tale riguardo si sono scontrate due correnti di pensiero portate avanti da Victor, che predilige un sistema orizzontale, e da Salvador che invece consiglierebbe un'organizzazione più piramidale e similare ai partiti tradizionali.

In conclusione, breve cenno alla ormai prossima manifestazione contro i pesticidi a Conegliano, il 5 Ottobre, che verrà fatta conoscere alla cittadinanza attraverso la distribuzione di volantini, locandine e manifesti sul territorio.