Stampa
Categoria: Pubblicazioni locali
Visite: 2157

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

Finalmente possiamo dire che la lungimiranza di alcune amministrazioni comunali ha colto al volo quest’occasione

IL M5S FARRA DI SOLIGO PLAUDE ALLA GIUNTA NARDI CHE HA DECISO DI COGLIERE L’OCCASIONE

I contribuenti infatti potranno destinare l’8x1000 dell’I.R.P.E.F. all’edilizia scolastica

 

 

FARRA DI SOLIGO (TV) 19.12.2014 - Il Movimento 5 Stelle di Farra e Pieve di Soligo ha appreso positivamente la decisione della Giunta Nardi di attivarsi per poter accedere ai fondi dell’8x1000 per l’Edilizia Scolastica.

Siamo orgogliosi dei nostri Portavoce di Camera e Senato, il M5S è riuscito a vincere ancora una tra le tante battaglie. I contribuenti infatti potranno destinare l’8x1000 dell’I.R.P.E.F. all’edilizia scolastica. Per la sicurezza di bambini e ragazzi, centinaia di Comuni italiani grazie ad un emendamento alla legge di Stabilità firmato M5S, hanno accesso a questo fondo così importante per la Scuola Italiana. Gli interventi riguardano naturalmente la ristrutturazione, il miglioramento, la messa in sicurezza, l'adeguamento antisismico e l'efficientamento energetico degli immobili adibiti all'istruzione scolastica pubblica. 

Dopo alcuni solleciti, inviati dal Movimento 5 Stelle locale, a tutti i Comuni della Vallata e del Quartier Del Piave, finalmente possiamo dire che la lungimiranza di alcune amministrazioni comunali ha colto al volo quest’occasione che potremmo definire unica, in quanto il fondo disponibile è assai corposo ed il termine ultimo per accedervi era già stato procrastinato per ben tre volte: dal 30 settembre, passato al 30 ottobre e successivamente con la nuova Legge di Stabilità, al 15 dicembre 2015.

Un plauso alla Giunta Nardi che ha deciso di ascoltare il M5S dimostrando così di superare le barriere politiche al fine di operare per il bene comune. Oramai è agli onori della cronaca lo stato di taluni edifici scolastici della zona. Ci fa inoltre piacere apprendere che anche la giunta Soldan di Pieve di Soligo e Collet di Follina abbiano inviato formale richiesta alla Presidenza del Consiglio dei Ministri presso il Dipartimento per il coordinamento amministrativo.

Non è con le dichiarazioni che si compiono i fatti. Il M5S lo dimostra ancora una volta, attraverso proposte concrete tese a un futuro migliore e possibile.