Stampa
Categoria: Pubblicazioni locali
Visite: 2326
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I coformulanti spesso sono più pericolosi della sostanza attiva autorizzata

INTERPELLANZA DEL M5S PER ACCEDERE AI COFORMULANTI SEGRETI USATI IN AGRICOLTURA

Dopo tanto tempo finalmente l'interrogazione parlamentare che scotta sul tavolo del Ministero della Salute

 

 

PIEVE DI SOLIGO (TV), 28.01.2014  -  Il Movimento 5 Stelle con prima firmataria la cittadina portavoce alla camera dei deputati, Silvia Benedetti, il 22 Gennaio 2014 ha fatto un'interpellanza per chiedere di poter accedere al database del Ministero della Salute, dei coformulanti segreti che compongono le miscele dei fitosanitari ed erbicidi usati in agricoltura.

 

La richiesta arriva dalla zona del prosecco Docg Conegliano Valdobbiadene, in provincia di Treviso, dove i vigneti hanno invaso i paesi e sono pericolosamente vicini alle abitazioni civili, alle scuole, agli asili ed alle strade, creando una notevole preoccupazione per la salute degli abitanti, per la conservazione dell'ambiente e per la biodiversità.

I coformulanti sono sostanze “inerti” non dichiarate nell'etichetta, aggiunti ai principi attivi e che insieme ad essi costituiscono il prodotto fitosanitario, o pesticida.

La dott.sa Maristella Rubbiani, primo ricercatore dell'Istituto Superiore di Sanità, ci ricorda che i coformulanti spesso sono più pericolosi della sostanza attiva autorizzata e vengono utilizzati come solventi, adesivanti, bagnanti, tensioattivi ed altro, nei preparati antiparassitari di uso agricolo, domestico o civile.

Il M5S sostiene la richiesta che il WWF AltaMarca ha fatto al Ministero della Salute, per l'accesso completo alle schede di sicurezza dei fitosanitari, coformulanti compresi.