Stampa
Categoria: Pubblicazioni locali
Visite: 2177
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

I cittadini sanno benissimo che cosa succede, vedono la loro vita stravolta e ricevono solo parole

M5S PIEVE DI SOLIGO : IL SORPRENDENTE BOLLETTINO METEO DELLA PRESIDENZA REGIONALE

Il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia invia al Presidente del Consiglio Enrico Letta un comunicato stampa

 

PIEVE DI SOLIGO (TV), 07.02.2014 - Una volta di più il M5S Pieve di Soligo (TV) riscontra l'incapacità dei nostri attuali governanti di andare oltre le parole, sia a livello locale che nazionale. É necessario un comunicato stampa del Presidente della Regione Veneto, indirizzato al Presidente del Consiglio, per riassumere le attuali condizioni atmosferiche che imperversano dalle montagne alle pianure del Veneto. I cittadini sanno benissimo cosa succede, vedono la loro vita stravolta e ricevono solo parole, parole, parole. Che ricordano il famoso Cavaliere de La Palisse, famoso per saper dire solo le cose più ovvie.

Alcune perle dal CS del Presidente Zaia:

“Quasi tre metri di neve caduti su tutte le Dolomiti venete ...  le straordinarie precipitazioni hanno saturato fino quasi al collasso le opere di difesa idraulica (che dovranno essere ripristinate con la massima urgenza) …

“Su questa situazione già gravissima – scrive ancora Zaia a Letta - incombe ora la possibilità che venti di scirocco ...

“Ieri – aggiunge - ho decretato lo stato di crisi per gli eccezionali eventi atmosferici ...

Ottimo come speaker delle previsioni meteorologiche, ma inefficiente come responsabile della prevenzione di questi problemi. Solo un paio di esempi per chiarire:

Queste sono le entusiastiche parole del Presidente Zaia sul palasport:

1) “… strategico per tutto il territorio”, riferendosi alla costruzione del nuovo faraonico impianto del costo preventivato di 8.5 milioni + spese annue a carico del comune di Pieve di Soligo. Comune che ha abbandonato la sede, dislocando i vari uffici in sedi periferiche e che non ha ancora i fondi per ristrutturare il municipio.

Quante situazioni come questa sono presenti nel Veneto? Investimenti per le cose superflue e nulla per il mantenimento dell'ambiente.

2) Ogni anno la regione Veneto sovvenziona gli agricoltori a pioggia con decine di milioni, ma opere di risanamento ambientale non se ne fanno. Salvo poi, dopo situazioni come l'attuale, piangere con il piattino in mano e richiedere l'elemosina da Roma.

Dal 10 aprile 2010, giorno del suo insediamento, il Presidente Zaia può presentare quali sono stati gli investimenti per la ristrutturazione del fragile territorio veneto, quanti progetti sono stati conclusi, e quanti sono ancora in sospeso? Tornato il bel tempo, le attuali parole di Zaia si scioglieranno come neve al sole, inondandoci di altri problemi più urgenti, sino alla prossima alluvione, quando ricomincerà la solita litania.