btn scopriprogramma btn segnalazione


Il Fatto Quotidiano: Giustizia e Impunità

News, inchieste e blog su politica, cronaca, giustizia, economia
  1. Decine di religiosi raggirati e un giro d'affari di quasi 400mila euro: i carabinieri di Torino fermano l'organizzazione guidata da una 38enne che si faceva chiamare "Zia Ketty". "Il Comune ha dato più soldi del dovuto, deve restituirli" era la scusa

    L'articolo Truffe a parrocchie e conventi, arrestata la banda: 86 colpi in tutta Italia. Tra le vittime anche l’ex arcivescovo di Sassari proviene da Il Fatto Quotidiano.

  2. L’accusa era legata al decesso di due ex lavoratori di Cavagnolo, in provincia di Torino, dove la multinazionale aveva una filiale. Questo è solo uno dei quattro filoni di processo per le responsabilità delle morti per amianto. I difensori dell'imprenditore svizzero: "Leggeremo le motivazioni e faremo appello"

    L'articolo Eternit bis, condanna: 4 anni per omicidio colposo a Stephan Schmidheiny. Il pm: “Giurisprudenza più attenta alle vittime” proviene da Il Fatto Quotidiano.

  3. L'operazione dei Carabinieri del Comando provinciale di Venezia è frutto di un’attività investigativa che ha consentito all’Arma di emettere 10 ordinanze di custodia cautelare. Gli indagati devono rispondere a vario titolo di falsità in atti mediante induzione in errore del pubblico ufficiale e vari reati, tra cui la sottrazione di preziosi o orologi di pregio con la cosiddetta "tecnica dell’abbraccio"

    L'articolo Indagine Europol, sequestrate 1.600 auto usate per furti, rapine e attività illecite in tutta Europa proviene da Il Fatto Quotidiano.

  4. Nei giorni in cui arresti e indagini per corruzioni varie si susseguono l’Onu promuove il nostro paese per la lotta a uno dei reati che creano più danni all'economia. Oltre ai riconoscimenti anche una serie di raccomandazioni

    L'articolo Corruzione, il rapporto Onu promuove la legislazione italiana. Cantone (Anac): “Paese sa fare squadra” proviene da Il Fatto Quotidiano.

  5. Secondo l'avvocato Salvatore Scuto non esiste alcun elemento che possa portare a sostenere che l'allora ad di Expo, "ha concorso in maniera attiva e ha deciso in maniera solitaria e quindi retrodatato quei verbali direi in maniera inutile". Lo scorso 13 maggio l'accusa aveva chiesto 13 mesi

    L'articolo Expo, la difesa del sindaco Sala: “Ipotesi dell’accusa costellata da errori. Non si può condannare a prescindere” proviene da Il Fatto Quotidiano.