btn scopriprogramma btn segnalazione


Il Fatto Quotidiano: Giustizia e Impunità

News, inchieste e blog su politica, cronaca, giustizia, economia
  1. Il 15 settembre scorso gli ermellini hanno annullato con rinvio il provvedimento del Riesame che aveva respinto il ricorso dei legali di Marco Carrai. L'equiparazione della fondazione ad articolazione del partito è fondamentale per potere contestare di conseguenza il reato di finanziamento illecito ai partiti in merito ad alcuni versamenti effettuati a favore di quella che era la cassaforte del renzismo

    L'articolo “Non è provato che la fondazione Open fosse un’articolazione del partito”: ecco perché la Cassazione ha accolto il ricorso di Carrai proviene da Il Fatto Quotidiano.

  2. La procura di Bergamo ha iscritto come atto dovuto alcuni tecnici, tra i quali, l’ex direttore generale della sanità della Lombardia, Luigi Cajazzo, l'allora suo vice Marco Salmoiraghi, e una dirigente dell’assessorato, Aida Andreassi. Iscritti pure Francesco Locati e Roberto Cosentina, il primo ex dg della Asst di Bergamo e il secondo direttore sanitario. L'inchiesta riguarda riapertura dell’ospedale di Alzano il 23 febbraio. Acquisito materiale anche da Gallera e da Brusaferro, che non sono indagati

    L'articolo Coronavirus, indagato a Bergamo l’ex dg alla Sanità della Regione Lombardia: “Atto dovuto” proviene da Il Fatto Quotidiano.

  3. La sentenza del tribunale di Oristano. Don Giovanni Usai è stato assolto, come chiesto dalla stessa Procura, per il secondo capo d'accusa di violenza sessuale. Il sacerdote si è sempre dichiarato innocente ricordando la lunga storia di impegno nel sociale e a difesa dei più deboli. I suoi avvocati hanno annunciato ricorso in appello

    L'articolo “Favoreggiamento della prostituzione nella sua comunità”: prete condannato a 7 anni proviene da Il Fatto Quotidiano.

  4. La commissione europea per l’efficacia della giustizia del consiglio d'Europa ogni due anni valuta l'efficienza dei sistemi giudiziari dei Paesi membri. Nel rapporto sul 2018 si evince che a Roma occorre più del doppio del tempo medio europeo (144 giorni) per arrivare a una sentenza penale di primo grado

    L'articolo “In Italia la giustizia più lenta, in media 361 giorni per una sentenza penale di primo grado”: la relazione del consiglio d’Europa proviene da Il Fatto Quotidiano.

  5. Nato a Livorno, è stato questore di Brescia, Lecce e Imperia. Tra il 2007 e il 2012 ha diretto il commissariato di Viareggio, dove ha ricevuto l’Encomio Solenne per come ha gestito i giorni della strage ferroviaria. Prende il posto del poliziotto che ha arrestato Provenzano, destinato a nuovo incarico dopo la condanna in primo grado per il caso Shalabayeva

    L'articolo Palermo, dopo l’addio di Cortese s’insedia il nuovo questore: è Leopoldo Laricchia proviene da Il Fatto Quotidiano.