Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Attività consiliare nel comune di Farra di Soligo

DataMozioni/Interrogazioni/osservazioni presentateComunicato
stampa
Risultati ottenutiCommenti
2014-07-23 Mozione: interrompere la deroga per l'irrorazione aerea   Approvata Il Consiglio Comunale ha approvato quanto esposto, stabilendo che dal 2015 non sarà possibile impiegare l'elicottero per l'irrorazione dei vigneti. Ha però motivato tale scelta non per motivi di sicurezza, come da noi evidenziati, ma per ragioni "estetiche": non è bello vedere l'elicottero che irrora le colline del Prosecco!
2014-12-09 Interrogazione:  installazione di adeguate strutture di pubblica utilita’ per il supporto delle biciclette ai fini del decoro urbano nel territorio comunale   Approvata Installati portabici in prossimità della scuola media, al fine di consentire il deposito ordinato della bici per coloro che prendono l'autobus.
         
2015-11-13  Osservazione all’ordinanza n. 69 del 04/11/2015: istituzione della limitazione al transito in via Monte Grappa e in via Piave a Soligo 2015-11-13 Nessuno A causa dell'interdizione, maggior traffico in via dei Colli e Belvedere, e 1km in più di strada per gli automobilisti provenienti da Pieve e diretti al PIP di Soligo.
2016-02-19 Interrogazione: Disposizione volte alla corretta gestione dei rifiuti presso le aree cimiteriali   Approvata Il Comune ha richiesto a SAVNO di provvedere al posizionamento dei cassonetti per la differenziata. Da luglio 2016 ci sono i cassonetti per la raccolta di carta, plastica, secco e verde.
2016-02-19 Mozione: Patto con il cittadino (Baratto Amministrativo)   Bocciata L'amministrazione non ritiene importante consentire ai cittadini di compensare mancati versamenti tributari con piccoli lavori sociali, motivando la decisione specificando che i contributi che i cittadini versano ai comuni sono minimi (TASI, IMU, eccetera) dimenticando che spesso i buoni pasto per la mensa dei figli cosiccome i contributi alle famiglie bisognose potrebbero essere invece corrisposti gratuitamente dal comune in cambio di piccoli lavori per il decoro urbano.
2016-02-22 Interrogazione: Salvaguardia del territorio comunale dall'uso di diserbanti chimici e dalle sostanze tossiche negli interventi di controllo delle erbe infestanti   Bocciata L'amministrazione non ritiene di dover emettere un'ordinanza per vietare l'uso degli erbicidi nel territorio comunale
2016-06-24 Interrogazione:Ultimi sviluppi sulle vertenze legali PIP Soligo e Col San Martino: situazione economica-finanziaria del Comune circa la possibilità di liquidare le vertenze aperte e futuro dei servizi del Comune di Farra di Soligo   Ottenute le informazioni richieste  
2016-08-12 Interrogazione: Installazione di adeguate pensiline d'attesa presso le fermate della corriera a maggior affluenza   Risposta insoddisfacente Lo spazio per alcune pensiline a nostro avviso esiste, va bene la richiesta di comportecipazione a MOM, ancora meglio sarebbe il coinvolgimento di agenzie pubblicitarie al fine di realizzare le pensiline senza oneri per il comune
2016-11-14 Interrogazione: Misure urgenti per il contenimento degli inquinanti nell'aria   Ottenute le informazioni richieste Nel 2016 sono state richieste 121 richieste di combustione di rifiuti vegetali, per il periodo da 1 gennaio al 31 marzo

Registrazione consigli comunali di Farra di Soligo

 

Altre attività

DataDescrizioneComunicato
stampa
Risultati ottenutiCommenti
2017-07-05 Consorzio di Tutela Conegliano-Valdobbiadene Prosecco Superiore: gli insetticidi biologici sono efficaci, ma viene comunque consigliato anche l'uso di neonicotinoidi e clorpyrifos 2017-07-05
2017-07-11
  Nei comunicati stampa viene messo in luce come il Consorzio di Tutela del Prosecco DOCG Conegliano-Valdobbiadene da un lato stabilisca l'efficacia degli insetticidi ammessi in agricoltura biologica, e dall'altro consigli anche prodotti di sintesi che hanno gravi effetti sul sistema nervoso centrale e non solo. Il Consorzio risponde che la viticoltura è veramente sempre più green, e noi abbiamo replicato con un secondo comunicato in cui mettiamo in evidenza l'etichetta di un prodotto consigliato e con la lista dei prodotti insetticidi consigliati nel protocollo viticolo 2017, indicando i rischi di ciascun prodotto.
2017-07-25 Consorzio di Tutela Conegliano-Valdobbiadene Prosecco Superiore: 4 posti letto per ogni cantina 2017-07-25   Durante la presentazione della candidatura Unesco avvenuta a Pieve, Innocente Nardi, presidente del Consorzio di Tutela e dell'associazione temporanea di scopo per portare avanti la candidatura, afferma per 2 volte che l'idea è di costituire 4 posti letto per ogni cantina, al fine di dare ospitalità ai turisti che veranno a visitare le colline del Prosecco. Abbiamo contestato questa scelta affermando che la candidatura dovrebbe unire i cittadini e favorire la riqualificazione dei centri storici, in cui spesso ci sono una moltitudine di piccole case senza giardino attualmente disabitate, che potrebbero invece essere impiegate come strutture ricettive (alberto diffuso, B&B, affittacamere). Il Consorzio ha replicato pubblicamente negando di aver affermato di voler costituire 4 posti letto per cantina, ma molti testimoni presenti durante la serata a Pieve ricordano perfettamente tale affermazione.

 

Segnalazioni dai cittadini

Alcune proposte per migliorare la gestione del territorio comunale, schematizzate in una serie di slides.

Nota: ogni foto è rappresentativa di un problema, per cui va considerato il problema e non il luogo specifico in cui è stata scattata.

L'uso degli erbicidi in ambito urbano è proibito dalla legge, dal momento che le frasi di rischio degli erbicidi rientrano nella lista dei fitosanitari proibiti dal PAN A.5.6.1
Erbicida, nocivo per l'uomo e tossico per l'ambiente, irrorato addirittura in prossimità ad un fosso!
13_soligo_caldelpoz
14_deriva_fitosanitari
20161222_bruciatura_in_centro
20161222_bruciatura_tralci_vite
20170106_panevin_sanvigilio
20170122_combustione
20170122_spazzatura_raboso
20170714_colsanmartino_irrorazione_deriva_txt_640
L'uso degli erbicidi in ambito urbano è proibito dalla legge, dal momento che le frasi di rischio degli erbicidi rientrano nella lista dei fitosanitari proibiti dal PAN A.5.6.1
01/10 
start stop bwd fwd


Lista e programma elettorale

Lista elettorale del Movimento 5 Stelle - Farra di Soligo - Foto di gruppo

Siamo liberi cittadini, incensurati, non iscritti a partiti, e svolgeremo al massimo due mandati.

Ci presentiamo alle elezioni comunali di Farra di Soligo per cambiare il modo di gestire il Comune, attraverso un confronto diretto con i Cittadini, massima trasparenza, riduzione delle spese e delle consulenze esterne, attenzione alla salute pubblica e all'istruzione.

Comune di Farra di Soligo - Lista candidati

Lista dei candidati - Farra, un Comune per i Cittadini
CandidatoEtàFotoPerché mi candido?

Marina Vercelloni

Residenza: Col San Martino
Titolo di studio: Laurea in agraria
Curriculum Vitae - Certificato penale

 

39

Marina Vercelloni

Sono una donna, una madre, una manager nella cooperazione internazionale per lo sviluppo rurale e umanitario. Parlo tre lingue oltre l’Italiano e il dialetto veneto. Ho una laurea in agraria e due master di specializzazione di I livello. Ho lavorato 10 anni in Africa e mi sono laureata a Perth in Australia in tecniche agricole per innalzare la qualità del vino.
Voglio mettere a disposizione le mie competenze organizzative per lo valorizzare il nostro territorio e le nostre attività economiche locali.
Trasparenza e partecipazione attiva dei cittadini alla cosa pubblica.
Competenza, concretezza, chiarezza e onestà, senza interessi di parte.
 

Francesco Checcarelli

Coniugato, con 3 figli.
Residenza: Farra di Soligo
Certificato penale

48 Francesco Checcarelli

Mi sono condidato perchè sento l’esigenza di  fare qualcosa soprattutto per i mie figli e le nuove generazioni, vista la grave situazione in cui noi tutti ci troviamo, più o meno consapevoli.

Massimo Men

Coniugato.
Residenza: Col San Martino
Titolo di studio: laurea in ingegneria elettronica
Certificato penale

48 Massimo Men

Pensare globalmente e agire localmente.

 

Se vogliamo cambiare le cose, vale la pena provarci a livello locale. Il M5S è l'unico movimento politico che propone un programma per un diverso paradigma: decrescita e sobrietà, difesa dei beni comuni, difesa del territorio e dell'ambiente, economia etica e di solidarietà, una politica pulita, energie e risorse rinnovabili.

Constantin Florentin Petre

Residenza: Col San Martino
Titolo di studio: scuola secondaria di primo grado
Certificato penale

22 Petre Costantin Florentin

Mi interessa soprattutto ciò che riguarda i giovani e la rivitalizzazione del paese: le istituzioni culturali e ricreaive di sport e di svago...di cui ogni cittadino del comune dovrebbe aver diritto di usufruire

Alessia Giotto

Residenza: Col San Martino
Titolo di studio: laurea in Farmacia
Certificato penale

26 Alessia Giotto

Credo nelle potenzialità dei ragazzi e non trovo giusto debbano svilupparle altrove perché qui non trovano terreno fertile per potersi realizzare.

Vorrei occuparmi dell'istruzione, ed in particolare della messa in sicurezza delle scuole, prolungamento orario scuole materne, organizzazione giornate educative per gli studenti, orti scolastici, mense biologiche.

Luca Bottega

Residenza: Soligo
Titolo di studio: laureando in Mediazione linguistica e culturale
Certificato penale

26 Luca Bottega

Credo fermamente nella necessità di una svolta: il solito partitismo da troppo tempo ha sacrificato l’attenzione verso i cittadini e il tessuto sociale, per preferire la cura di interessi economici e della finanza.

Katy De Nardi

Coniugata, con 3 figli.
Residenza: Soligo
Titolo di studio: laurea in scienze dell'educazione
Certificato penale

44 Katy De Nardi

L’indotto economico del prosecco Docg è una grande opportunità di lavoro per molti. Il Comune deve mettere a disposizione tecnici qualificati per aiutare il passaggio al biologico, altrimenti il settore vitivinicolo tradizionale subirà un forte declino.

Alessandro Sartor

Residenza: Col San Martino.
Titolo di studio: laurea in ingegneria meccanica.
Certificato penale

42 Alessandro Sartor

Vorrei una politica che punti al merito ed elimini ogni logica clientelare che impone troppo potere nelle mani di poche persone.

Nereo Ciotta

Coniugato con 2 figli.
Residenza: Farra di Soligo
Titolo di studio: scuola secondaria di primo grado
Certificato penale

56 Nereo Ciotta

Nel il gruppo di giovani del M5S ho trovato una gran voglia di combattere la vecchia politica corrotta, e migliorare l’ambiente e il futuro del paese.

Luca Micheletto

Residenza: Col San Martino
Titolo di studio: scuola secondaria di primo grado.
Certificato penale

24 Luca Micheletto

Sono stufo di rimanere a guardare il declino della nostra società, vorrei che si ritornasse a dare il giusto valore alle cose.

Vivere senza tentare significa rimanere con il dubbio che ce l’avresti fatta!

Marzia Berton

Coniugata, con 2 figli
Residenza: Farra di Soligo
Titolo di studio: maturità scientifica
Certificato penale

44 Marzia Berton Voglio contribuire al cambiamento . Ho lavorato in Germania per 8 anni come grafica in una rivista di moda e voglio portare questa mia esperienza all'estero per la gestione del Comune.

Comune di Farra di Soligo

- Programma elettorale completo -

 

COMUNE

Comunicazione tra Comune e cittadino più efficace e trasparente attraverso:

  • organizzazione di momenti di confronto diretto e scambio d’idee;
  • apertura di nuovi punti di ascolto dedicati ai Cittadini, ove accogliere le diverse istanze;
  • introduzione delle riprese video nelle sedute del Consiglio Comunale, visionabili on-line

·Adozione dei principi politici propri dell’associazione dei “Comune Virtuosi”.

·Promozione di rapporti collaborativi coi Comuni vicini su temi di interesse collettivo.

·Valorizzare le associazioni comunali minimizzando gli oneri comunali a loro carico.

·Ampliare le competenze dell’Ufficio Tecnico nell'ambito dello sviluppo rurale locale ed elaborare progetti che consentano di accedere a fondi stanziati dall’Unione Europea.

·Consigli comunali open source dove i cittadini possono avanzare, proporre o discutere mozioni

ECONOMIA E CITTADINANZA

·Piano di riduzione costi mirato all'individuazione ed eliminazione delle spese superflue (spending review)

·Revoca ad Equitalia dell'affidamento del servizio di riscossione tributi per assegnarlo ad un ente esterno che garantisca un risparmio economico e permetta al Comune di valutare i casi di criticità economica del singolo cittadino.

·Pubblicazione (su albo e sito) di liste di consultazione lavori disponibili.

·Sostegno a persone e famiglie in difficoltà utilizzando il metodo della borsa lavoro Comunale.

·Studio di fattibilità per istituire nuovi punti di collegamento  Wi-Fi (internet)  gratuito per i cittadini.

·Ampia adozione di software gratuito in tutti gli uffici comunali.

·Restituire vitalità ai centri urbani tramite cineforum, mostre con artisti e artigiani locali, incontri culturali etc.

·Rivalutazione degli spazi degli edifici comunali al fine di aprire a basso costo:

  • un laboratorio tecnologico per i giovani dove trasformare le loro idee in progetti;
  • una ludoteca;
  • corsi gratuiti di informatica e di lingue e di pratica di orticoltura.

·Istituire degli orti comunali mettendo a disposizione i terreni incolti comunali.

·Istituire un mercato a chilometri zero, coinvolgendo soprattutto gli agricoltori locali che praticano tecnica di agricoltura biologica o biodinamica

·Organizzare momenti informativi per promuovere i Gruppi di Acquisto Solidale (acquisti consapevoli condivisi www.retegas.org) e la Banca del Tempo (scambio di servizi ed attività senza intermediazione di carattere monetario www.associazionenazionalebdt.it).

·Istituire e divulgare giornate del baratto, per lo scambio di oggetti senza l'uso del denaro.

URBANISTICA & TRASPORTI

·Istituire un nuovo regolamento edilizio Comunale che sia fondato su principi di edilizia a basso impatto ambientale, alta efficienza energetica, concessione di licenze edilizie solo per demolizione e ricostruzione di edifici civili o per cambio di destinazione d’uso di aree industriali;

·Revisione del piano di viabilità comunale per eliminare le attuali criticità.

·Monitoraggio della rete idrica per verificarne l’efficienza e la necessità di bonifica.

·Aumentare la rete di piste ciclabili collegandole ad altre intercomunali.

·Incentivare, anche in collaborazione con gli enti locali, forme di mobilità sostenibile: dal pedibus al carpooling (più persone viaggiano insieme nella stessa auto) al car sharing (la stessa auto a disposizione di più persone).

ENERGIA & RIFIUTI

·Censimento energetico e monitoraggio dei consumi degli edifici di proprietà comunale (Scuole, Municipio, etc) al fine d’individuare i possibili interventi di risparmio energetico anche con il ricorso a fonti rinnovabili.

·Istituire uno sportello energia per supportare i privati e le aziende che volessero riqualificare il proprio immobile.

·Graduale sostituzione dell’illuminazione pubblica con lampade a led per ridurre i consumi di energia.

·Aderire alla strategia “Rifiuti Zero” riducendo la produzione dei rifiuti e migliorando la raccolta differenziata.

·Sensibilizzare al consumo critico, all’uso di prodotti riutilizzabili, all’autoproduzione e all’uso di prodotti alla spina etc.

·Istituire un pre-card: punto di raccolta di oggetti in buono stato (mobili, libri, vestiti etc) ritirabili dai cittadini a titolo gratuito riducendo l’impatto ambientale e la spesa di smaltimento comunale.

ISTRUZIONE

·Prolungamento dell’orario delle scuole materne venendo incontro alle esigenze delle famiglie.

·Organizzare giornate educative per bambini e ragazzi  sul corretto utilizzo delle nuove tecnologie (social network,  internet, ecc) e sulla prevenzione dalle dipendenze (fumo, alcool e videopoker).

·Incentivare nelle mense scolastiche il consumo dei prodotti biologici e\o a km 0

·Promuovere gli orti scolastici nelle scuole per educare i bambini alla stagionalità.

·Studio di fattibilità per l’istituzione di un asilo nido Comunale in alternativa ai privati e incentivare i “nidi famiglia”.

·Favorire  il riciclo dei libri delle scuole secondarie.

·Mettere a disposizione di associazioni ed enti (anche privati) nel periodo estivo gli edifici scolastici per organizzare attività ricreative e formative per i bambini a costi agevolati per le famiglie.

TURISMO

Ripristino dei vecchi sentieri che corrono su tutta la dorsale collinare per renderli facilmente percorribili sia dagli amanti della natura che dalle famiglie, garantendo e monitorando la salute delle aree boschive e tenendole pulite costantemente;

Aumento della capacità ricettiva collegata al comparto agro-alimentare: abbiamo eccellenze non solo nel settore vitivinicolo, valorizziamole;

Sensibilizzazione al contatto con la natura mediante politiche mirate ad un turismo sostenibile e con conseguente attenzione al tipo di agricoltura praticata per garantirne la compatibilità con chi frequenta il territorio interessato;

Realizziamo una rete di collegamento comunale e intercomunale unica e completa ciclopedonale da inserirsi all'interno di un macro modello di sviluppo turistico del territorio supportato dall'Unione dei Comuni;
 
Mappatura e promozione delle bellezze paesaggistiche, dei monumenti di interesse storico-culturale, delle strutture ricettive e delle cantine per renderle accessibili e fruibili a tutti, sia per una maggiore valorizzazione che per diffonderne la conoscenza;
 
Creazione di una rete di informazione sia digitale che non per indirizzare la domanda turistica e di conoscenza del territorio;
 
In vista del centenario dello scoppio della Grande Guerra, proporre la realizzazione di un unico museo commemorativo a livello intercomunale per tutto il territorio del Quarier del Piave
 

AGRICOLTURA, SALUTE & AMBIENTE

·Promuovere un tavolo d'intesa tra addetti ai lavori del settore agricolo (Associazioni, Consorzi, Disciplinari, Tecnici, ecc..) per programmare il passaggio all'agricoltura biologica, al fine di creare un “Biodistretto” di eccellenza che tuteli la salute dei cittadini e l'ambiente.

·Corsi di formazione e informazione sulle pratiche agricole sostenibili (biologica, biodinamica e permacoltura).

·Incentivare il riciclo dei tralci di vite come attuato dal Comune di Pieve di Soligo.

·Revisionare il regolamento di Polizia Rurale tutelando i gruppi vulnerabili (2009/128/CE).

·Interrompere la pratica di ricorso alla deroga per l’irrorazione aerea in agricoltura, dannosa per l’ambiente e la salute umana (2009/128/CE).

·Interrompere la pratica di diserbo su aree comunali con sostanze chimiche tossiche.